La Rete Natura 2000 del Parco Alto Garda Bresciano

A seguito della necessità di salvaguardare l'efficienza e la funzionalità ecologica di ambienti e di specie presenti non solo a livello nazionale bensì all'interno del territorio europeo, è stata costituita la Rete Natura 2000.
Attraverso l'istituzione di siti tutelati dedicati a specie di flora e fauna (SIC e ZPS) si persegue non solo il mantenimento della biodiversità a livello di specie, di habitat e di paesaggio ma al contempo il ripristino di contesti particolarmente minacciati di frammentazione ed estinzione.
Non tutti sanno che la significativa presenza di biodiversità rilevata nel Parco Regionale Alto Garda Bresciano ha consentito l'istituzione nel 2003 di quattro Siti di Interesse Comunitario e nel 2004 di una Zona di Protezione Speciale, successivamente ampliata nel 2007.
Nella Terra tra i due Laghi troviamo infatti la Z.P.S. IT2070402 "Alto Garda Bresciano" e i S.I.C. IT2070015 "Monte Cas-Cima di Color" - IT2070016 "Cima Comer" - IT2070021 "Valvestino" e IT2070022 "Corno della Marogna", il cui Ente gestore è il l'Ente Parco Alto Garda Bresciano.
Il particolare pregio ambientale, significativo e rappresentativo di questi luoghi, coincide con alcuni ambienti peculiari in cui sono presenti flore endemiche o vegetazioni caratteristiche.
In questo senso va detto che la Terra tra i due Laghi possiede diversità ambientali-vegetazionali notevoli, direttamente collegabili alle notevoli variazioni geologiche-geomorfologiche e ambientali, tra cui si citano i fenomeni erosivi che hanno plasmato il territorio (fenomeni glaciali, tettonici, carsici,…).

Ecomuseo della Valvestino
Consorzio Forestale Terra tra i due Laghi - AGENZIA DI VALLE

loc. Cluse - Turano di Valvestino
tel 0365.745007 cell 334.6686327 fax 0365.745821
e.mail consorzio.valvestino@tiscali.it
e.mail consorzio.terratraiduelaghi@pec.it
Web design: Lorenzo Grezzini